18/03/18 – DUATHLON SPRINT MANERBA DEL GARDA

Stefano Bolognese sta ormai diventando uno specialista di categoria,  ed a distanza di un mese dalla partecipazione ai campionati italiani di Caorle, si esibisce nel movimentato tracciato di Manerba del Garda in un’altra prestazione maiuscola che lo ha portato questa volta a salire sul podio, aggiudicandosi il bronzo di categoria.

P.Gen
Pett
Atleta
Tempo
P.Cat
P.Sex
51 201 BOLOGNESE STEFANO
1964-09-14, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:02:28.70
Maschile
3
M3
51
M

 

Luigi Fini

Annunci

24/02/18 CAMPIONATO ITALIANO DUATHLON DI CAORLE

Sara Fusetti, Alessio Trombini e  Stefano Bolognese hanno rotto il ghiaccio, è proprio il caso di dirlo, viste le temperature del campo gara, iniziando la propria stagione agonistica con una importante gara di duathlon sprint, sul lungomare di Caorle.
La giornata è stata condizionata dal vento e dalle temperature rigide, ma i nostri si sono fatti valere, chiudendo con ottimi tempi.

 Luigi Fini
P.Gen
Pett
Atleta
Tempo
P.Cat
P.Sex
162 383 BOLOGNESE STEFANO
, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:04:44.35
Duathlon Sprint Maschile
8
M3

M
242 360 TROMBINI ALESSIO
, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:08:42.20
Duathlon Sprint Maschile
32
M1

M
58 587 FUSETTI SARA
, A.S.D. RHODIGIUM TEA
1:13:50.90
Duathlon Sprint Femminile
4
M2

F

 

Campionati Italiani Winter Triathlon – 4 febbraio 2018

Domenica 4 febbraio 2018 ad Asiago, presso il parco Millepini nei pressi del centro della cittadina montana, si sono svolti i campionati itliani di Winter Triathlon.
Questa disciplina si compone di tre frazioni: la prima di corsa, di 5,3 km per 150 metri di dislivello, la seconda di mountain-bike, di 8,8 km per 180 metri di dislivello, e infine l’ultima frazione di sci di fondo, lunga 7 chilometri, su un percorso tortuoso e vallonato.
Le condizioni erano buone, con neve abbondante e fresca caduta nei giorni precedenti e un tempo buono anche se un po’ freddo.
E’ stato il giovane Giorgio Marucco a cimentarsi in questa affascinante sfida che lo ha appassionato moltissimo: ha provato a prendere subito il ritmo dei primi, ma ha dovuto cedere qualche posizione, mentre nella frazione bike, osando qualche traiettoria inconsueta, è riuscito a recuperare molte posizioni, portandosi 24°, per chiudere infine 29° e cedendo qualche posizione agli specialisti del fondo.
29° assoluto e 5° di categoria dunque, in una gara molto specialistica di soli 112 partecipanti, il nostro Giorgio è uscito certamente a testa alta da questa prima esperienza, che gli ha fruttato molto divertimento e di cui si è dichiarato soddisfatto.

 

Luigi Fini

RHODIGIUM TEAM HA CHIUSO UN GRANDE 2017 DI TRIATHLON E CONTINUA A CRESCERE

Si chiude con uno splendido pranzo sul gli amati Colli Euganei una grande stagione della Rhodigium Team!

Una stagione, la settima, che ha visto la squadra consolidarsi e crescere ulteriormente tanto sotto il profilo dell’offerta dei servizi resi agli atleti, quanto sotto il livello atletico della squadra nel suo insieme.

E’ cresciuto e si è rafforzato il settore giovanile, composto da ex agonisti di nuoto che hanno subito riscosso ottime prestazioni negli aquathlon e che hanno iniziato ad affacciarsi, sotto la supervisione e la guida di Enrico Novo, presidente della squadra, alle prime gare di triathlon, sprint e supersprint. Paulon, Ballarin,  Romanin e Dalla Pria hanno colto immediatamente i primi podi nella categoria juniores.

Il settore age group ha visto aumentare in maniera piuttosto omogenea il livello atletico degli atleti, che hanno avuto una formidabile spinta soprattutto nel settore nuoto, grazie agli allenamenti curati da Stefano Bortolami, già campione italiano, e sempre disponibile a consigliare gli allenamenti più indicati anche nelle discipline corsa e ciclismo.

Inoltre la dedizione e la passione di molti atleti ha portato incredibili risultati individuali che nel contempo hanno reso prestigio alla squadra, piazzando spesso la bandiera della Rhodigium Team tra le posizione di vertice delle gare nezionali e non solo.

E’ significativo a questo proposito l’ottimo piazzamento del tridente Aglio-Battocchio-Bertazzo alla coppa crono del Milano Dee Jey Tri, che con il quarto tempo assoluto ha tenuto il passo di squadre composte da professionisti della disciplina.

Prestigiose le partecipazioni ai mondiali del circuito Challenge, a Samorin, degli atleti Bertazzo e Fusetti, sulla distanza media.

La maturità e la coesione della squadra la si è potuta constatare anche nell’alto numero di atleti, ben 21, che sono riusciti a concludere una gara sulla distanza media (parlimamo delle gare che si sviluppano sulle distanze dei 1900 metri a nuoto, 90 chilometri in bici e 21 di corsa).
Per non parlare di coloro che hanno riconfermato la propria tenacia e abilità nel gestire le lunghe distanze, chiudendo delle gare full-distance (3800 mt swim, 180 km bike, 42 km run): sono stati 8 i finisher della Rhodigium nel 2017, tra cui due debuttanti assoluti, Bazzan e Gavioli, mentre Casaroli ha chiuso il suo 14° (!) Ironman!
Un’ultima dimostrazione, infine, di quanto la squadra sia compatta e preparata, la si è avuto ai campionati italiani di Lignano Sabbiadoro, in chiusura stagione, in cui la Rhodigium ha schierato ben 4 squadre di 5 atleti in Coppa Crono, numeri davvero notevoli, che solo squadre di città ben più popolose del nostro capoluogo possono vantare!

Tutto questo, ha portato ad un ulteriore incremento del rank di squadra per il settore triathlon, e la Rhodigium ha recuperato molte posizioni piazzandosi trentanovesima a livello italiano, su un totale di 421 squadre!

Nel corso della stagione non sono mancate le manifestazoini di squadra: a gennaio si è partiti ospitando la Festa del Triathlon Veneto, con le premiazioni dei campioni regionali presso il prestigioso Salone del Grano della Camera di Commercio; a maggio è stato confermato il successo dell’Aquathlon città di Rovigo, nella sua II edizione.
Sono stata inoltre molto partecipate l’ormai tradizionale allenamento promozionale di Pasqua sulla distanza sprint, il “Triathlon dei Ovi”, ed anche una nuova e spontanea iniziativa sulla distanza olimpica presso l’isola di Albarella, l'”Albaman”.
Non va infine dimenticato l’impegno e la disponibilità costanti del Presidente Enrico Novo, a cui è andato il sentito ringraziamento di tutti, e la collaborazione di molti atleti, che hanno permesso la realizzazione di tantissimi e divertenti momenti conviviali, che hanno animato durante tutto l’anno la vita associativa.

Tanta passione è stata premiata con ulteriori sforzi da parte della squadra per sostenere e motivare gli atleti, per cui non solo con il nuovo anno si è cercato di dare risposta alle maggiori esigenze di spazi acqua, introducendo un ulteriore allenamento a settimana, ma anche incrementando i servizi con la messa a disposizione di un allenatore per la corsa e di una piccola palestra. Il tutto senza aumentare le quote.
L’anno 2018 vedrà inoltre l’introduzione di un nuovo body da gara, grazie al sostegno di un nuovo sponsor, la società Italtecnica Srl.

Ma ora spazio ai numeri!

Podi di categoria: 46

Primi posti: 19

Secondi posti: 12

Terzi posti: 15

Atleti che hanno concluso un triathlon medio: 21

Atleti che hanno concluso un triathlon full distance: 8

Atleti iscritti alla Rhodigium Team: 73

Squadre che hanno partecipato alla coppa crono: 4

Posizione in classifica italiana triathlon di società: 39

 

RISULTATI RHODIGIUM TEAM 2017
  ATLETA GARA DATA CATEGORIA P.CAT P.GEN
1 AGLIO MICHELE SPRINT FUMANE 30/04/17 S4 1 18
2 AGLIO MICHELE SPRINT S.G. PERSICETO 02/06/17 S4 3 17
3 BALLARIN VALERIA AQUATHLON ROVIGO 28/05/17 JU 1
4 BALLARIN VALERIA SUPER SPRINT VITTORIO VENETO 11/06/17 JU 3 30
5 BALLARIN VALERIA AQUATHLON CHIOGGIA 17/06/17 JU 2 5
6 BALLARIN VALERIA AQUATHLON FIDENZA 27/08/17 JU 1 1
7 BALLARIN VALERIA SUPER SPRINT SAN VALENTINO 03/09/17 JU 1
8 BATTOCCHIO NICOLA SPRINT S.G. PERSICETO 02/06/17 S3 1 8
9 BATTOCCHIO NICOLA OLIMPICO BARDOLINO 10/06/17 S3 2 43
10 BATTOCCHIO NICOLA SPRINT LEDRO 02/07/17 S3 2 22
11 BATTOCCHIO NICOLA SPRINT DI CARMIGNANO DI BRENTA 09/07/17 S3 1 7
12 BATTOCCHIO NICOLA OLIMPICO LAVARONE 27/08/17 S3 2 8
13 BERTAZZO OMAR DUATHLON SPRINT GALZIGNANO 26/03/17 S2 1 3
14 BERTAZZO OMAR MEDIO RIMINI 07/05/17 S2 3 36
15 BERTAZZO OMAR OLIMPICO MUGELLO 14/05/17 S2 1 7
16 BERTAZZO OMAR OLIMPICO LE BANDIE 28/05/17 S2 3 11
17 BERTAZZO OMAR OLIMPICO LAVARONE 27/08/17 S2 2 7
18 BERTAZZO OMAR DUATHLON CHIOGGIA 10/09/17 S2 3 4
19 BOLOGNESE STEFANO DUATHLON CHIOGGIA 10/09/17 M3 2 46
20 BOLOGNESE STEFANO OLIMPICO NAZIONI 17/09/17 M3 3
21 BRUSCHI STEFANO AQUATHLON CHIOGGIA 17/06/17 JU 1 48
22 BRUSCHI STEFANO SPRINT DI CARMIGNANO DI BRENTA 09/07/17 M5 2 77
23 BRUSCHI STEFANO SPRINT FARRA D’ALPAGO 23/07/17 M5 2 184
24 BRUSCHI STEFANO SPRINT RIMINI 06/05/17 M5 1 147
25 DALLA PRIA GAIA LUCREZIA AQUATHLON FIDENZA 27/08/17 YB 1 1
26 FUSETTI SARA MEDIO DI RIMINI 07/05/17 M2 3 31
27 FUSETTI SARA OLIMPICO LE BANDIE 28/05/17 M2 2 10
28 FUSETTI SARA OLIMPICO SENIGALLIA 15/07/17 M2 1
29 MARTINELLI CLAUDIA SPRINT ASOLA 23/04/17 M3 1 23
30 MARTINELLI CLAUDIA SPRINT CITTA’ DI CAORLE 21/05/17 M3 1 30
31 MARTINELLI CLAUDIA SPRINT CAORLE 21/05/17 M3 1 30
32 MARTINELLI CLAUDIA SPRINT S.G. PERSICETO 02/06/17 M3 2 16
33 MARTINELLI CLAUDIA OLIMPICO SIRMIONE 24/06/17 M3 1 26
34 MUNERATO ALICE SPRINT DI CARMIGNANO DI BRENTA 09/07/17 S4 1 15
35 NOVO ENRICO AQUATHLON RECCO 01/07/17 S3 3 34
36 PAULON LUCA AQUATHLON ROVIGO 28/05/17 JU 3
37 PAULON LUCA AQUATHLON CHIOGGIA 17/06/17 JU 1 4
38 PAULON LUCA AQUATHLON FIDENZA 27/08/17 JU 2 2
39 ROMANIN AGNESE AQUATHLON ROVIGO 28/05/17 JU 3
40 ROMANIN AGNESE AQUATHLON CHIOGGIA 17/06/17 JU 3 10
41 ROMANIN AGNESE AQUATHLON FIDENZA 27/08/17 JU 2 2
42 ROMANIN AGNESE SUPER SPRINT SAN VALENTINO 03/09/17 JU 3
43 TUZZA ELENA OLIMPICO CALDARO 06/05/17 S3 3 28
44 TUZZA ELENA IDROMAN MEDIO 25/06/17 S3 1 7
45 VECCHIATTI GIANLUIGI SPRINT DI ODERZO 21/05/17 M1 3 27
46 BAGNANI MARCO SPRINT DI CARMIGNANO DI BRENTA 09/07/17 S1 3 17

Luigi Fini

Triathlon Città di Trieste, 15/10/2017

Nell’imponente porto turistico di Trieste, al cospetto delle meganavi da crociera ormeggiate agli ampi moli, si è svolta la sedicesima edizione del triathlon città di Trieste.

Data la collocazione temporale tradizionalmente a metà ottobre, periodo in cui ci si aspettano condizioni climatiche non sempre favorevoli, questa è una gara per pochi temerari, e tra di essi, circa 150, anche tre coraggiosi atleti Rhodigium Team: l’Ironman Casaroli Massimo, il veterano Alessandro Milan e il giovane e promettente Alessandro Gabrieli.

La loro audacia è stata premiata da una splendida giornata, contro ogni aspettativa, con un mare calmo, non freddo, una temperatura gradevole e un tempo soleggiato.

In queste condizioni che potremmo definire ottimali, nella distanza olimpica, gli atleti hanno completato i due giri del circuito nel campo gara in mare, per poi affrontare un percorso bici in quattro lap leggermente ondulato ma abbastanza veloce e infine hanno chiuso con un percorso di 10 chilometri cittadino e pianeggiante.

Alessandro Milan si è ben difeso in acqua, ha condotto come sempre una buona frazione bici, in cui ha recuperato posizioni, mentre ha sofferto un po’ la corsa, chiudendo in 2 ore e 42 minuti.

Alessandro Gabrieli, dopo aver subito come sempre la frazione natatoria, ha aggredito il percorso bici e ha chiuso in progressione la corsa, staccando un ottimo tempo di 2 ore e 22, che lo ha portato in quinta posizione della propria categoria, la s2, e al sessantaduesimo posto assoluto.

Nella stessa giornata si è tenuta anche una gara nella distanza sprint, portata a termine con soddisfazione da Casaroli, che con un crono di 1 ora e 13 minuti si è aggiudicato anch’egli la quinta piazza della categoria M3.

E con questa gara, la Rhodigium Team chiude la stagione della triplice e si ritira nella preparazione invernale, per affrontare al meglio le sfide del 2018!

Luigi Fini

IRONMAN TAIWAN – 1/10/17

La coppia più Iron della Rhodigium Team ci ha provato ancora: un’altra sfida sulla full distance per Sara Fusetti ed il compagno Alessio Trombini, che questa volta si sono cimentati in una gara nei paesi asiatici, per la precisione a Penghu, Taiwan!

Dopo lunghi mesi di preparazione, dopo lunghe, estenuanti ed affiatate perdalate, faticose corse e ripetitive nuotate, questi agguerritissimi ragazzi sono partiti allo start di questa gara che prevede, lo ripetiamo sempre, ben 3,8 km di nuoto, 180 km di bici e 42 di corsa.

I nostri non sono nuovi a queste imprese, dal momento che hanno chiuso assieme il primo Challlenge Venice, lo scorso anno, dove Sara si è laureata come prima “Irongirl” Polesana.

Il percorso non era particolarmente duro, ma molto molto ventoso e questo sicuramente ha reso molto lenta la frazione bici. Il caldo e l’elevato tasso di umidità invece ha reso impegnativa la corsa.

Sara ha confermato, se ancora ce ne fosse bisogno, la propria determinazione e tenacia ed ha portato a termine la propria prestazione in 13 ore e 27 minuti, sesta di categoria e venticinquesima in classifica femminile!

Alessio putroppo, ha vissuto uno degli incubi di ogni triatleta, ovvero si è dovuto ritirare a casa di una bruttissima caduta in bici, che gli ha procurato numerosi traumi ed escoriazioni, ma per fortuna nulla di grave. Un concorrente prima di lui ha perso la borraccia per strada e questa è finita nelle ruote del nostro atleta. Ha così visto sfumare la propria ambizione di portare al collo l’ambita medaglia della M pallinata di Taiwan e si è dovuto acoontentare di incitare Sara da dietro le transenne. Ma non è una medaglia che fa il valore di un atleta in questa disciplina e Alessio di certo avrà modo di rifarsi in altre occasioni!

Luigi Fini

Campionato Italiano triathlon sprint e Coppa Crono – Lignano, 30 sett. 1 ott. 2017

Un altro week end all’insegna del triathlon, un appuntamento irrinunciabile a cui Rhodigium Team non poteva non presenziare!

La location è Lignano Sabbiadoro, mentre la gara è il Campionato Italiano di Triathlon Sprint.
Livello altissimo, con tutti gli atleti più veloci della penisola a darsi battaglia tra le onde del  noto litorale veneto e le strade della retrostante pineta.
Tra i nomi di spicco, l’olimpionico Fabian, Uccellari, Secchiero, Pozzatti Facchinetti, che hanno dato spettacolo con inseguimenti, cadute sorpassi e una sessione di corsa impressionante che ha visto Fabian prevalere.
Impossibile ovviamente per un age group insediare la leadership di questi mostri, che hanno chiuso con un crono di 53:35 il veloce percorso cittadino.
Occorre tuttavia tributare un applauso a Nicola Battocchio, che ha condotto una gara splendida ed ha compiuto un’impresa non da poco, abbattendo il muro dell’ora, che per un age group non è per nulla banale.
Il nostro alfiere ha concluso in 59 minuti e 10 secondi, piazzandosi settantasettesimo in classifica generale, che in questa competizione fatta di 1000 partecipanti e moltissimo professionisti, è molto molto buono!
Con lui, in griglia di partenza, anche Gian Franco Natali, categoria M4, che ha chiuso in un’ora e venticinque minuti.

Il giorno seguente, domenica, è stata invece la volta della staffetta e della Coppa Crono a squadre. E’ a quest’ultima competizione che la Rhodigium Team ha dato prova della sua maturità, schierando ben quattro squadre, numeri che solo le squadre più consolidate o di città molto più grandi di Rovigo possono vantare.
Ma al di là della folta partecipazione di atleti, anche la qualità dei risultati è da elogiare.
La squadra più veloce è stata quella formata dal presidente Enrico Novo, dal coach Stefano Bortolami, e dai campioni Michele Aglio, Nicola Battocchio e Omar Bertazzo, che hanno chiuso con un tempo eccezionale di 59 minuti e 16 secondi, classificandosi noni su oltre 230 squadre alla partenza!! E tanto più bravi se si pensa che putroppo Stefano Bortolami ha gareggiato pur essendosi svelgliato con l’influenza e Michele Aglio abbia potuto portare a termine solo la sessione swim  e un solo giro di bici a causa di una frattura alla caviglia procuratosi dopo il 70.3 di Pola!
Grandi atleti e grande cuore insomma!
La seconda squadra più tosta era composta da Gianluigi Vecchiatti, Alessandro Zampirollo, Giampietro Giomo, Leonardo Tasinato e Alberto Garavello. Con una sessione bici stupenda e velocissima e una corsa altrettanto valida, hanno chiuso al 73° posto, in 1 ora 7 minuti e 16 secondi.
Meno veloci, ma non meno valorosi, Mirko Zandron, Luigi Fini, Matteo Dentuto, Giorgio Marucco e Marco Bagnani, che, pur meno esperti, hanno saputo in poco tempo trovare il giusto affiatamento ed esibirsi in una performance pregevole, di 1 ora 10 minuti e 50 secondi, meritandosi la centoseiesima piazza sulle 235 squadre maschili giunte al traguardo.
In campo anche una squadra femminile di donne orgogliose e determinate: Claudia Martinelli, Barbara Loro, Erika Marcolin e Arianna Tomaini hanno convinto, oltre che per i loro bellissimi sorrisi, anche per il loro risultato: ventottesime di 50 squadre femminili, con un crono di un’ora venticinque minuti e trentasette secondi.

Accorsi a Lignano a fare un preziosissimo tifo anche alcuni atleti e amici della Rhodigium che hanno sostenuto con calore ed entusiasmo le fatiche dei notri atleti, e questa è una cosa impagabile, così come splendido si è rivelato il post gara, con i sorrisi e le chiacchiere e le birre alzate in una lunga tavolata che hanno messo bene in chiaro quanto uno sport apparentemente individuale possa invece essere il motore di amicizia e divertimento collettivi.

 

Luigi Fini